Villa Ghirlanda sotto le stelle

Giovedì 29 giugno 2017 - dalle ore 20.30 alle ore 22.30 - Villa Ghirlanda Silva - via Frova 10. Fiaccolata della cultura, visita guidta alla (...)

Carta d’identità elettronica

La Carta d’identità elettronica (CIE) ha sostituito quella cartacea e verrà rilasciata solo su appuntamento. Prenota il tuo (...)

Estate sicura. Come vincere il caldo

Consigli per la popolazione per affrontare le ondate di calore

Manutenzione impianti di illuminazione pubblica

La prossima settimana, dal 26 al 30 giugno, la società Enel Sole effettuerà una serie di verifiche sugli impianti di illuminazione pubblica, questo (...)

Tutte le notizie

Lettera aperta alla cittadinanza: Accogliere è una responsabilità istituzionale

30 maggio 2017 Nelle scorse settimane, insieme a circa 80 sindaci della Città Metropolitana, ho firmato l’accordo con la Prefettura per un nuovo modello di accoglienza, un protocollo per la distribuzione equilibrata e sostenibile dei migranti che può servire a superare gli attuali centri d’accoglienza. L’iniziativa ha scatenato polemiche, a cui si sono aggiunte anche affermazioni gravi e violente che hanno colpito nella sfera personale me e altre colleghe. Viste le inaspettate conseguenze, ho ritenuto opportuno scrivere una lettera aperta alla città per motivare la scelta. E’ un invito a non alimentare il clima di odio che produce solo violenza e non porta a soluzioni. La firma del Protocollo è, innanzitutto, a salvaguardia dei Comuni che lo hanno sottoscritto poichè permetterà di avere un ruolo nelle decisioni e di sentirsi coinvolti nel percorso di accoglienza, ottenendo una importante riduzione del 50% della quota dei richiedenti asilo prevista dal Piano ministeriale. L’accordo firmato ha lo scopo di distribuire al meglio i migranti sul territori, per evitare grosse concentrazioni. I Comuni che non lo hanno sottoscritto non saranno esentati ed esclusi dall’accoglienza dei richiedenti asilo e non avranno la riduzione della quota. L’accoglienza è una responsabilità istituzionale, la nostra è una scelta di solidarietà senza confini. Non è possibile rimanere indifferenti davanti a tante persone in fuga dai Paesi d’origine, tra cui moltissimi bambini, che, per cercare rifugio, lasciano affetti e perdono la vita. D’altra parte, posso comprendere la preoccupazione di molti sulle tante difficoltà che comporta questo lungo e faticoso percorso di integrazione. Ma in questi casi è importante fermarsi ad ascoltare e comprendere le ragioni. A Cinisello Balsamo da qualche anno sono (...)

Leggi tutto

Progetti


  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    info@comune.cinisello-balsamo.mi.it
    comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022